fbpx

Se hai un’attività o un’azienda e ti è capitato di esporre, sai bene quanto sia importante capire come differenziare uno stand in fiera, un ambiente ad alto potenziale ma difficile da sfruttare: i costi sono alti, lo spazio è spesso limitato e la concorrenza è più che mai agguerrita.

Presentare i tuoi prodotti in un ambiente dove ci sono tutti i tuoi concorrenti è però anche un punto di forza: hai la possibilità di mostrare al cliente, immediatamente e sul campo, il valore aggiunto della tua azienda.  

Per questo è necessario da subito adottare delle soluzioni che fin dal primo momento catturano l’attenzione di un potenziale cliente e ti distinguono dagli altri espositori.

Come differenziare uno stand in fiera?

Non è solo il tuo prodotto o il tuo servizio, ma anche come lo presenti. Una scelta di allestimento creativa non solo cattura l’occhio ma trasmette un valore importante: la capacità di inventare e proporre soluzioni diverse, sul mercato come in fiera.

Una volta, a un’esposizione di valvole petrolifere, un produttore di vernici aveva allestito, davanti al suo spazio, un acquario con pesci esotici e colorati, al cui interno, al posto di anfore e relitti, erano esposte alcune valvole verniciate con colori brillanti e sgargianti.

Che effetto aveva sui visitatori?

Lo spazio, seppur piccolo, attirava l’attenzione e ogni persona che lo notava si fermava, preferendolo a espositori più noti e conosciuti.

Se hai a disposizione poco spazio hai un vantaggio, puoi utilizzarlo al meglio per creare soluzioni creative come questa.

Ecco alcuni CONSIGLI PRATICI per differenziare il tuo stand:

1. Scrivi 5 soluzioni comuni che vengono adottate dai tuoi concorrenti e cerca di proporne altrettante alternative. Basta differenziarsi minimamente per catturare l’attenzione. Per esempio, a una fiera vinicola, dove in abbinamento all’assaggio molti offrono formaggi e taralli, prova a differenziarti con un abbinamento di cibo differente.

2. Cattura l’occhio dei visitatori. Come ti dicevo, i colori attirano l’attenzione ancor prima del nome della tua azienda. Cerca di proporre colori accattivanti, mantenendo una corrispondenza cromatica coerente ma brillante.

3. Il tuo prodotto è il protagonista. Cerca di presentarlo in maniera alternativa; prova a pensare a un ambiente comune, dove il prodotto appare insolito perché fuori dal contesto e inseriscilo per creare una situazione dove lo stesso risalta per contrasto.

4. Cerca di utilizzare strumenti facilmente spostabili o modulabili. Se disponi di roll-up statici avrai poco margine di modifica. Non utilizzare soluzioni fisse per la comunicazione, un inconveniente dell’ultimo momento potrebbe compromettere la visibilità del tuo stand.

Le soluzioni per catturare l’attenzione sono molteplici e, con la giusta creatività, potenzialmente infinite. L’importante è capire come differenziare uno stand in fiera

Uno strumento che ti consiglio sono i TOTEM LED, un mezzo efficace per sfruttare al meglio il design creativo durante un evento.

In un mondo di roll-up e messaggi statici, i TOTEM LED distinguono il tuo spazio da quello della concorrenza.

La comunicazione ad altissimo impatto visivo cattura l’attenzione dei visitatori e l’estrema modularità permette di creare soluzioni creative e semplici da implementare.